fbpx

Tecnologie sanitare e strutture mediche: cambiamenti e prospettive

È sempre più impellente la necessità dei sistemi sanitari di adeguarsi ai cambiamenti sociali degli ultimi decenni a causa dell’allungamento della vita media, del miglior benessere dei servizi ad esso correlati, il generale invecchiamento della popolazione, soprattutto nei paesi Occidentali e i sempre più scarsi fondi che vengono impiegati nel miglioramento dei servizi.

In questo contesto occorre dunque puntare sull’integrazione dei sistemi tecnologici digitalizzati, per sviluppare trattamenti personalizzati e migliorare il sistema di gestione dei pazienti, dei dati e delle patologie con minor tempo e maggior efficacia, in modo da ridurre gli sprechi e stare al passo con la competizione internazionale.  

Fondamentale sarà la digitalizzazione e l’automazione, per fornire allo staff le informazioni mediche di cui hanno bisogno in modo affidabile e tempestivo in modo ottimizzare il servizio.

La medicina personalizzata

I sistemi sanitari nazionali devono far fronte a tre sfide principali:

  • l’allungamento della vita dovute ad un maggior benessere e ad una maggiora efficacia delle terapie
  • l’invecchiamento della popolazione generale
  • la riduzione graduale dei fondi nazionali della sanità pubblica.

L’essere umano d’altronde ha da sempre cercato nuove soluzioni pratiche, efficaci e sostenibili per porre rimedio ai dolori e alle malattie a cui è più debole.

Da qui, con il tempo e a maggior ragione adesso, si parla di medicina personalizzata, un nuovo approccio di cura sempre più concreto e soprattutto in forte espansione in ogni branca medicale. È basato su un numero elevato di strumenti di ricerca, dati e tecnologie all’avanguardia per migliorare l’assistenza sanitaria, determinare con maggior anticipo le risposte di un paziente ad una terapia e aiutare il medico ad individuare il trattamento più adeguato ed efficace.

La giusta terapia, al giusto paziente e nel momento giusto aiuta a migliorare i risultati sul paziente e riduce il ricorso a terapie innecessarie e costose. Ciò si traduce dunque in meno sprechi dal punto di vista economico e temporale a vantaggio degli operatori sanitari e dei pazienti.  

I nuovi strumenti sanitari

Semplificare l’utilizzo delle apparecchiature sanitarie, snellire il lavoro degli operatori attraverso flussi digitali, realizzare strumentazioni sempre più efficienti e veloci con dimensioni più ridotte, con una refertazione rapida e digitale, le prenotazioni online, le cartelle cliniche elettroniche, le prestazioni a domicilio o in telemedicina, i pacchetti check-up: sono tante le migliorie che un sistema tecnologico avanzato può apportare ai servizi sanitari. Innovazioni che incidono sul lavoro dei professionisti della sanità, sul successo delle cure e sulla qualità della vita delle persone.

Per sviluppare soluzioni nuove assieme ai medici, e attorno ai medici, le competenze tecnologiche necessarie sono sempre di più, tra intelligenza artificiale, machine learning, cybersicurezza, robotica, Internet of Things, cloud, analytics, big data, ingegneria biomedica e tanto altro.

Prospettive per l’oftalmologia

L’oftalmologia è una delle brache della medicina che già da tempo ha conosciuto la rivoluzione digitale e tecnologica negli ultimi 15 anni. Le tecnologie digitali applicate si concretizzano nello sviluppo della telemedicina, dell’assistenza a domicilio, screening e strumentazioni diagnostiche e terapeutiche per le malattie dell’occhio.

 Alcune innovazioni comprendono, ad esempio, la digitalizzazione dei processi di monitoraggio del campo visivo e della pressione oculare, o telecamere mobili per il fundus oculare. Le più diffuse sono legate alla chirurgia refrattiva e della cataratta fino a coinvolgere anche strumentazioni diagnostiche. Questi strumenti offrono immagini nitide di sezioni dell’occhio molto precise, con informazioni complete sulle caratteristiche della cataratta e della funzionalità della retina, una risoluzione di un millesimo di millimetro.

La digitalizzazione, assieme all’intelligenza artificiale e alla telemedicina nello specifico, può dare benefici dal punto di vista dei costi anche per l’oftalmologia italiana, riducendo al contempo le inefficienze e migliorare la qualità dei servizi.

L’oftalmologia italiana oggi ha la grande opportunità di guidare la trasformazione digitale, in un momento storico nel quale salute e competenze digital rappresentano due tra le parole chiave di ripresa e resilienza del Paese.


In questo crede Tec Med, che offre un’ampia gamma di prodotti e servizi per l’oculistica e la chirurgia oftalmica, che consentono ai professionisti del campo oftalmico di soddisfare le esigenze sempre più impegnative dei pazienti e le sfide del sistema sanitario. L’impegno nella ricerca delle tecnologie avanguardistiche ci permette di rendere disponibile un catalogo completo di strumenti per la diagnosi, il trattamento, il follow-up e la gestione delle patologie oculari.

Potrebbe interessarti

Richiedi informazioni sui prodotti Tec Med®

Compila il form, scegli il prodotto o i prodotti che ti interessano ed invia la tua richiesta. 

Uno dei nostri esperti nella tua area ti contatterà al più presto!

Richiedi informazioni sui prodotti Tec Med®

Compila il form, scegli il prodotto o i prodotti che ti interessano ed invia la tua richiesta. 

Uno dei nostri esperti nella tua area ti contatterà al più presto!